Osteoporosi: Proteggere Le Ossa – Tre Nutrienti Chiave Si Può Mancare

Il 20 ottobre è la Giornata Mondiale dell’Osteoporosi.Il 20 ottobre è la Giornata Mondiale dell'Osteoporosi.

Quest’anno, il tema della campagna è l’Amore, le Tue Ossa; Proteggere il Vostro Futuro, per incoraggiare tutti noi a prendere tempestivamente per proteggere la salute delle ossa.

A partire dai 50 anni, uno ogni tre donne e un uomo su cinque soffre di una frattura ossea a causa di una cattiva salute delle ossa. “La progressiva perdita di massa ossea che si verifica con l’osteoporosi può essere invisibile e indolore, ma questa e ‘silenzioso’ di malattia risultati fratture che causano dolore, la disabilità e, in definitiva, la perdita di indipendenza o morte prematura”, afferma il Prof. John Kanis, Presidente dell’International Osteoporosis Foundation.

Fortunatamente, avendo cura di adottare una dieta sanaFortunatamente, avendo cura di adottare una dieta sana

e di intraprendere un regolare esercizio fisico è noto per aiutare a proteggere la salute delle ossa negli anni successivi. Integratori di vitamine e minerali contenenti sostanze nutrienti chiave per la salute delle ossa, come il calcio, il magnesio, le vitamine D e K, e boro, può anche essere un modo sensato di fornire una protezione aggiuntiva.

Mentre molti di noi sono consapevoli delMentre molti di noi sono consapevoli del

ruolo di nutrienti come il calcio e la vitamina D per la salute delle ossa, è importante notare che la salute di ossa dipendono da tutta una serie di fattori nutrizionali. Qui di seguito sono i tre principali comunemente trascurato osso-booster.

1. Proteina

In passato, c’è stata preoccupazione per il collegamento tra l’assunzione di proteine e perdita di massa ossea. Si è creduto che l’alta assunzione di proteine può causare la perdita di massa ossea, causando il calcio di essere lavato via dalle ossa.

Tuttavia, la ricerca più recente ha trovato che, a condizione che l’assunzione di calcio è sufficiente, gli adulti con le più alte assunzioni di proteine che hanno il più basso tasso di perdita di massa ossea (1). Le proteine costituiscono circa il 50% dell’osso e dell’osso richiede un costante apporto di proteine per mantenere la massa.

Garantire un buon apporto di alimenti ricchi di calcio e di proteine è essenziale, soprattutto per le persone anziane la cui assunzione di proteine tendono ad essere più bassi. Per coloro che bere frullati di proteine, prova ad aggiungere in alcuni ricchi di calcio cavolo, yogurt greco o di un cucchiaio di tahini o burro di mandorle. A parte il latte, una buona fonte di calcio e proteine, che vengono salmone in scatola (con le ossa), tofu, mandorle, fagioli e semi di sesamo. La scelta, tuttavia, è in scatola di sardine che sono a buon mercato, facilmente disponibili e forniscono anche un altro poco conosciuto osso generatore di omega-3.

2. Omega-3

L’osteoporosi ha forti legami con l’infiammazione, perché composti infiammatori hanno un effetto diretto sulle cellule che si formano e si rompe l’osso.

E ‘ ampiamente noto che i grassi omega-3 hanno un effetto anti-infiammatorio. Mentre i più grandi studi sono necessari per confermare questo beneficio, ricerca per data è promettente. Per esempio, combinare l’esercizio con omega-3 i supplementi ha dimostrato di migliorare la densità ossea meglio di esercizio (2). In un secondo studio, una dieta di prova con una maggiore quantità di acidi grassi omega-3 è stato trovato per ridurre la rottura delle ossa, quando confrontato con una tipica dieta Occidentale (3).

Avendo cura di includere fonti di omega-3 nella dieta è raccomandato per combattere l’infiammazione cronica. Grassi Omega-3 sono in abbondanza nell’olio di pesce, e sono presenti anche nelle verdure a foglia verde, chia e semi di lino.

3. Antiossidanti

Lo stress ossidativo è un danno che si verifica quando i radicali liberi attaccano il nostro corpo. Questo può includere il danno all’osso, riducendo la formazione di ossa e aumentando il riassorbimento osseo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *